Technologie e Diritti

Mele, banane e costruzione di una coalizione europeista al PE

Circa 7 su 10 deputati nel prossimo PE faranno parte di partiti pronti a sostenere i valori fondamentali. Perché allora una coalizione europeista maggioritaria non è una cosa certa?

by Israel Butler

Immaginiamo che invece delle persone, l’Europa sia governata dalle piante. Nel tuo paese hai un Partito delle Banane, quello del Rosmarino e del Caffè. Quando i deputati del Partito delle Banane raggiungono Brussel formeranno il ‘gruppo politico’ insieme con i partiti degli altri paesi con idee simili. Così le banane siederanno con le mele e le arance nel gruppo politico della frutta. I deputati del Partito del Rosmarino andranno a formare il gruppo politico delle erbe con altri partiti delle erbe di altri paesi. Mentre il Partito del Caffè andrà a cercare il Partito del Tè e il Partito del Cocco per stare insieme a loro nel gruppo politico delle bibite.

Una borsa mista

Quello che sto dicendo è che i partiti di centrosinistra cercano di stare insieme ad altri di centrosinistra nello stesso gruppo, ed i partiti di centrodestra fanno la stessa cosa, come anche i partiti di altre sfumature politiche. Vuoi una lista completa? Ne abbiamo fatta una qui. Puoi controllare quale dei tuoi partiti nazionali appartiene a quale gruppo politico qui.

C'è, però, un problema nel modo in cui queste unioni funzionano. Dovete capire che tutti i più grandi gruppi politici del Parlamento europeo hanno tra di loro alcuni partiti che sono stati criticati dall'UE per aver attaccato valori fondamentali come la libertà di stampa o l'indipendenza dei giudici. Ciò significa che se stai votando per uno dei più vecchi gruppi politici principali, è probabile che i tuoi rappresentanti stiano collaborando con partiti in altri paesi dell'UE che attaccano le libertà fondamentali. Quindi, i tuoi eurodeputati del Partito delle Banane lavorano felicemente insieme a una pianta rampicante che sta soffocando i giudici in un altro paese.

Dovrebbe essere un gioco da ragazzi

Eppure non dovrebbe essere così. I vostri rappresentanti politici non devono collaborare con i partiti di altri paesi che minacciano le libertà civili. Potrebbero invece scegliere di cacciare i partiti che stanno violando i valori fondamentali e formare nuove coalizioni. Dovrebbe essere un gioco da ragazzi considerando che circa il 70% dei deputati europei nel complesso apparterrà a partiti che sembrano disposti a sostenere i valori fondamentali.

Il mese scorso abbiamo lanciato il # Vote4Values tracker sulle elezioni europee 2019. Puoi vedere in quali gruppi politici siedono i partiti problematici. Puoi scoprire quali dei tuoi partiti nazionali lavorano con loro. Inoltre, puoi vedere come i tuoi deputati europeisti potrebbero formare coalizioni che proteggerebbero i valori fondamentali. E puoi anche metterti in contatto con candidati in corsa per le elezioni e chiedere loro di non lavorare con mele marce di altri paesi.

Donate to liberties

Together we’re making the difference

When the many put our resources together, we defeat the few who think they hold all the power. Join us to bring rights to life for all of us.

Be a part of protecting our freedoms

We have

  • Created the largest fund for democracy groups in the EU
  • 
Got new powers to cut off EU funding to autocrats

  • Written new EU rules to protect journalists & campaigners from bogus lawsuits

  • Trained over 400 rights defenders to supercharge the campaigns you care for

More milestones


Together we’re making the difference

When the many put our resources together, we defeat the few who think they hold all the power. Join us to bring rights to life for all of us.

Subscribe to stay in
the loop

Why should I?
  • » You'll know about the latest human rights developments
  • You can follow what we are doing for your right!
  • » You'll hear what Liberties is working on, eg. free speech, privacy, digital rights - before anyone else

Show me a sample!