Consiglio Direttivo

Adam Piotr Bodnar

Membro del Consiglio indipendente
Adam Piotr Bodnar si è laureato all'Università di Varsavia (Magister Iuris) e all'Università Centrale Europea di Budapest (Master of Laws in Comparative Constitutional Law). Nel 2006 ha vinto il dottorato di ricerca in diritto costituzionale presso l'Università di Varsavia, e nel 2019 ha ottenuto l'abilitazione accademica per il libro sull'esecuzione delle sentenze della CEDU. Dal 2014 a 2015 è stato associato alla Fondazione Helsinki per i diritti umani, prima come co-fondatore e coordinatore del programma di contenzioso strategico, poi come capo del dipartimento legale e vicepresidente del consiglio di amministrazione. Ha lavorato come consulente dell'Agenzia dell'Unione europea per i diritti fondamentali. Nel 2013-2014 è stato nominato nel consiglio di amministrazione del Fondo delle Nazioni Unite per le vittime della tortura. Dal 2015 fino a luglio 2021, Adam è stato il difensore civico polacco per i diritti civili. Attualmente è professore di diritto e decano della facoltà di diritto all'Università SWPS di Varsavia, e professore ospite all'Università di Colonia. Scrive sulla situazione dei diritti umani nelle sue colonne regolari di "Gazeta Wyborcza" e NaTemat.pl.

Julie Broome

Membro del Consiglio indipendente
Julie Broome è direttrice di Ariadne dal 2016. Ha oltre 20 anni di esperienza nel settore non-profit e filantropico, con particolare attenzione ai diritti umani e alla giustizia di transizione. È stata direttrice dei programmi alla fondazione Sigrid Rausing Trust, dove ha supervisionato le sovvenzioni alle organizzazioni per i diritti umani in Europa, Africa, Medio Oriente e nelle Americhe. In precedenza ha gestito programmi di supporto tecnico sullo stato di diritto in Europa centrale e orientale e in Eurasia con l'Istituto CEELI di Praga e l'iniziativa Rule of Law dell'American Bar Association. Ha conseguito un dottorato di ricerca in studi politici e internazionali presso la School of Oriental and African Studies dell'Università di Londra, un LLM in diritto internazionale dei diritti umani presso l'Università di Essex, un MA in studi internazionali presso l'Università di Washington e un BA presso il Sarah Lawrence College. È interessata a collegare la ricerca e la pratica e attualmente presiede il comitato consultivo dello Human Rights Data Analysis Group.

Georgiana Gheorge

Vice Presidente del Consiglio
Georgiana Gheorghe è il direttore esecutivo di APADOR-CH, un'organizzazione per i diritti umani attiva da 30 anni, con sede a Bucarest, Romania. Georgiana ha 13 anni di esperienza lavorativa in organizzazioni non governative dell'Europa centrale e orientale (Romania, Ungheria e Lettonia). Prima di assumere l’incarico di direttrice nel 2018, ha lavorato principalmente su progetti di giustizia penale gestiti da APADOR-CH. Nel corso degli anni si è occupata di ricerca, advocacy e contenzioso strategico su diverse aree dei diritti umani: accesso alle informazioni di interesse pubblico; trasparenza nel processo decisionale; riforma della polizia; diritti delle persone private della libertà e diritti delle persone con disabilità intellettive. Georgiana ha studiato scienze politiche all'Università di Bucarest e ha conseguito un master in diritto internazionale dei diritti umani presso il dipartimento di studi giuridici dell'Università Centrale Europea.

Krassimir Kanev

Tesoriere
Il Dr. Krassimir Kanev si è laureato nel 1982 all'Università di Sofia. Si è specializzato in Diritti umani e Libertà religiosa presso la Columbia University nel 1996-97. Per 10 anni ha tenuto un corso introduttivo sui Diritti umani internazionali presso l'Università Statale di Sofia. Ha inoltre insegnato sociologia, sociologia del diritto, teoria sociale critica, studi ambientali e diritti umani internazionali in diversi college e università in Bulgaria e all'estero, tra cui l'Università statale di Plovdiv, l'Università dell'Oregon, l'Università di Sarajevo e l'Università dell'Europa centrale. Dal 2003 insegna corsi online per un'organizzazione statunitense Human Rights Education Associates (HREA) per professionisti dei diritti umani. Ha tenuto corsi sui meccanismi delle Nazioni Unite per la protezione dei diritti umani per avvocati provenienti da diversi paesi dell'Europa dell'Est. Ha iniziato a lavorare sui diritti umani nel 1988. È stato e continua ad essere un attivista in una serie di ONG per i diritti umani e ambientali. Dal 1994 - Direttore del Comitato bulgaro di Helsinki. In passato, è stato anche membro dei consigli di amministrazione di numerose ONG e istituzioni internazionali per i diritti umani. Attualmente, è vicepresidente della Rete europea per il contenzioso penitenziario, direttore emerito del PILnet, membro del consiglio di amministrazione dell'Agenzia dell'UE per i diritti fondamentali, membro del consiglio di amministrazione dell'Associazione per la prevenzione della tortura e membro del consiglio di amministrazione del Partenariato internazionale per i diritti umani. Il dottor Kanev rappresenta con successo i clienti dinanzi alla Corte europea dei diritti dell'uomo su una serie di violazioni dei diritti umani.



Sara Lalic

Membro del Consiglio
Sara Lalić è la direttrice del programma del Centro per gli studi sulla pace (CPS), un'organizzazione della società civile con sede a Zagabria, Croazia. È stata attiva nella società civile per 15 anni, lavorando su varie questioni relative ai diritti umani e alla giustizia sociale, come la lotta contro il razzismo, la xenofobia e le discriminazioni connesse e i discorsi di odio, la difesa dei diritti dei Rom, l'asilo e la migrazione, il diritto di riunione, la protezione dello spazio civico e la tutela dei beni pubblici. Durante il suo impegno professionale e di attivista nel CPS, è stata coinvolta in ricerche, campagne e advocacy, ed è stata rappresentante della società civile in una serie di organi consultivi e gruppi di lavoro per lo sviluppo di politiche pubbliche nel campo dei diritti umani e della società civile a livello nazionale. Attualmente è membro esterno della commissione per i diritti umani e i diritti delle minoranze nazionali nel Parlamento croato. È attiva in diverse reti della società civile a livello nazionale ed europeo. Sara ha conseguito una laurea in sociologia e letteratura comparata e un master in sociologia.

Andrea Menapace

Presidente del Consiglio di Amministrazione
Andrea è il direttore esecutivo della CILD (Coalizione Italiana per le libertà e i diritti civili). In precedenza ha lavorato per la Transparency & Accountability Initiative a Londra ed è stato ricercatore per l'Italia all'Open Government Partnership. Sempre attivo nel campo dei diritti umani, ha iniziato la sua carriera come operatore umanitario prima di diventare consulente e ricercatore per governi, nonché organizzazioni non governative e internazionali. Co-fondatore di Diritto Di Sapere, la prima organizzazione italiana che si occupa di diritto di accesso all'informazione, si è laureato in giurisprudenza all'Università di Trento.

Máté Szabó

Membro del Consiglio di Amministrazione
Máté Szabó lavora come direttore di programma presso l'Unione ungherese per le libertà civili (HCLU, Budapest), dove è responsabile della supervisione di vari casi di contenzioso strategico da parte dell'organizzazione davanti ai tribunali nazionali e internazionali. In precedenza è stato direttore dell'Eötvös Károly Policy Institute (Budapest, Ungheria). È stato anche docente presso il Dipartimento di diritto dei media e dell'informazione all'Università di Miskolc. Szabó è un avvocato specializzato in libertà fondamentali e diritti dell'informazione; ha ottenuto il suo dottorato all'Università ELTE (Budapest, Ungheria) nel 2011.

Ti teniamo aggiornato.
Segui le nostre storie esclusive, le policy e altro ancora.