Mele, banane e costruzione di una coalizione europeista al PE

Circa 7 su 10 deputati nel prossimo PE faranno parte di partiti pronti a sostenere i valori fondamentali. Perché allora una coalizione europeista maggioritaria non è una cosa certa?

Immaginiamo che invece delle persone, l’Europa sia governata dalle piante. Nel tuo paese hai un Partito delle Banane, quello del Rosmarino e del Caffè. Quando i deputati del Partito delle Banane raggiungono Brussel formeranno il ‘gruppo politico’ insieme con i partiti degli altri paesi con idee simili. Così le banane siederanno con le mele e le arance nel gruppo politico della frutta. I deputati del Partito del Rosmarino andranno a formare il gruppo politico delle erbe con altri partiti delle erbe di altri paesi. Mentre il Partito del Caffè andrà a cercare il Partito del Tè e il Partito del Cocco per stare insieme a loro nel gruppo politico delle bibite.

Una borsa mista

Quello che sto dicendo è che i partiti di centrosinistra cercano di stare insieme ad altri di centrosinistra nello stesso gruppo, ed i partiti di centrodestra fanno la stessa cosa, come anche i partiti di altre sfumature politiche. Vuoi una lista completa? Ne abbiamo fatta una qui. Puoi controllare quale dei tuoi partiti nazionali appartiene a quale gruppo politico qui.

C'è, però, un problema nel modo in cui queste unioni funzionano. Dovete capire che tutti i più grandi gruppi politici del Parlamento europeo hanno tra di loro alcuni partiti che sono stati criticati dall'UE per aver attaccato valori fondamentali come la libertà di stampa o l'indipendenza dei giudici. Ciò significa che se stai votando per uno dei più vecchi gruppi politici principali, è probabile che i tuoi rappresentanti stiano collaborando con partiti in altri paesi dell'UE che attaccano le libertà fondamentali. Quindi, i tuoi eurodeputati del Partito delle Banane lavorano felicemente insieme a una pianta rampicante che sta soffocando i giudici in un altro paese.

Dovrebbe essere un gioco da ragazzi

Eppure non dovrebbe essere così. I vostri rappresentanti politici non devono collaborare con i partiti di altri paesi che minacciano le libertà civili. Potrebbero invece scegliere di cacciare i partiti che stanno violando i valori fondamentali e formare nuove coalizioni. Dovrebbe essere un gioco da ragazzi considerando che circa il 70% dei deputati europei nel complesso apparterrà a partiti che sembrano disposti a sostenere i valori fondamentali.

Il mese scorso abbiamo lanciato il # Vote4Values tracker sulle elezioni europee 2019. Puoi vedere in quali gruppi politici siedono i partiti problematici. Puoi scoprire quali dei tuoi partiti nazionali lavorano con loro. Inoltre, puoi vedere come i tuoi deputati europeisti potrebbero formare coalizioni che proteggerebbero i valori fondamentali. E puoi anche metterti in contatto con candidati in corsa per le elezioni e chiedere loro di non lavorare con mele marce di altri paesi.