Democrazia e Giustizia

Che cos'è un meccanismo di risposta alle crisi e come funziona?

Negli ultimi tempi sembra che si passi da una crisi all'altra ed è importante essere in grado di rispondere a ogni crisi in modo efficace. Per questo l'Unione europea ha creato il meccanismo di risposta alle crisi.

by Jonathan Day

Quando si verifica una crisi, l'Unione europea deve avere la capacità di rispondere in modo rapido, efficace e coordinato. Per garantire che ciò sia possibile, a prescindere dal fatto che la crisi sia naturale o provocata dall'uomo, all'interno o all'esterno dell'UE, l'UE ha istituito diversi meccanismi di risposta alle crisi, tra cui: il meccanismo di protezione civile, la risposta integrata alle crisi politiche, la preparazione e la risposta alle emergenze sanitarie, la protezione delle reti e dei sistemi informativi e il meccanismo di protezione delle infrastrutture critiche.

Tra questi, il meccanismo integrato di risposta politica alle crisi, o IPCR, è forse il più importante, in quanto può essere utilizzato (o previsto) per rispondere a diverse crisi che l'UE ha dovuto affrontare di recente. Per questo motivo viene spesso definito "il meccanismo di risposta alle crisi", anche se ci sono diversi.

Ci assicuriamo che le tue libertà civili siano protette in caso di crisi. Sostieni il nostro lavoro Donate

Cos'è il meccanismo di risposta alla crisi?

Il meccanismo integrato di risposta politica alle crisi (IPCR) consente all'UE di prendere decisioni rapide e coordinate in caso di crisi gravi e complesse, comprese quelle terroristiche. Con l'IPCR, la Presidenza del Consiglio dell'UE può coordinare la risposta politica alla crisi riunendo tutti gli organismi necessari: le istituzioni dell'UE, gli Stati membri colpiti, i gruppi di esperti e altri attori rilevanti.


Quando viene utilizzato il meccanismo di risposta alle crisi?

Il Meccanismo di risposta alle crisi è stato creato dopo che diverse crisi hanno reso evidente che l'UE aveva bisogno di uno strumento in grado di aiutare l'Unione e gli Stati membri a fornire una risposta politica coerente a una crisi in corso. Gli attacchi dell'11 settembre, gli attentati di Madrid (2004) e Londra (2005) e lo tsunami nell'Oceano Indiano del 2004 sono stati citati come eventi importanti che ne hanno evidenziato la necessità.

Il meccanismo di risposta alle crisi viene utilizzato quando il Consiglio dell'UE (composto da un ministro di ciascuno dei 27 Stati membri) o qualsiasi Stato membro ritiene necessario adottare una risposta politica a una crisi. La crisi in sé non deve essere necessariamente "politica": può essere una catastrofe naturale o provocata dall'uomo, una crisi sanitaria (il meccanismo di risposta alle crisi è stato lanciato nel 2020 per rispondere alla pandemia di coronavirus), un atto terroristico o una "crisi" legata alla migrazione.

Come e da chi può essere attivato?

Il meccanismo di risposta alle crisi può essere attivato dal Paese che detiene la presidenza di turno del Consiglio dell'UE o da qualsiasi Stato membro che invochi la clausola di solidarietà (articolo 222 del Trattato sul funzionamento dell'Unione europea). Questi sono gli unici attori che possono attivare l’IPCR, che è uno strumento specifico del Consiglio e, poiché il Consiglio è composto da ministri degli Stati membri, degli Stati membri stessi. Non può essere attivato dalla Commissione europea o dal Parlamento europeo.

Come funziona il meccanismo di risposta alle crisi?

Quando il mecanismo IPCR viene attivato, consente di utilizzare una serie di strumenti per aiutare a valutare e rispondere a una crisi, facilitando la condivisione delle informazioni, la collaborazione e il coordinamento della risposta alla crisi a livello politico. Questi strumenti includono:

- una tavola rotonda informale, ovvero una riunione di crisi presieduta dalla Presidenza con gli attori principali (rappresentanti della Commissione, del SEAE, delle agenzie dell'UE, degli Stati membri più colpiti, del Gabinetto della Presidenza del Consiglio europeo, specialisti, ecc.)

- rapporti analitici per fornire ai decisori un quadro chiaro della situazione attuale;

- una piattaforma web per lo scambio e la raccolta di informazioni;

- e un punto di contatto 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per garantire un contatto costante con gli attori chiave.

Per capire come funziona in pratica il meccanismo di risposta alle crisi, vediamo un esempio. Nell'ottobre 2015, la presidenza lussemburghese ha deciso di attivare la modalità di scambio di informazioni dell'IPCR in risposta al crescente numero di migranti che arrivano nell'UE. Questa modalità è stata attivata per monitorare l'evoluzione dei flussi migratori, supportare il processo decisionale e attuare meglio le misure concordate.

Nel novembre 2015, la Presidenza ha portato il meccanismo IPCR in modalità di piena attivazione, e da allora è in questa modalità. In questo modo, la Presidenza ha potuto organizzare tavole rotonde con le parti interessate per discutere e coordinare la risposta dell'UE a varie questioni legate alla migrazione, nonché la situazione in vari punti nevralgici, come al confine tra Polonia e Bielorussia.


Quante modalità operative ha?

Il meccanismo di risposta alle crisi prevede tre modalità operative, che vengono utilizzate a seconda della situazione. Esiste una modalità di monitoraggio per facilitare la condivisione dei rapporti di crisi esistenti tra gli Stati membri, le istituzioni dell'UE e altri attori; una modalità di condivisione delle informazioni, che viene utilizzata per attivare la creazione di rapporti analitici e l'uso di una piattaforma internet dedicata per comprendere meglio la situazione e prepararsi a una possibile escalation; e una modalità di attivazione completa, la più grave, che prevede la preparazione di proposte di azione dell'UE da sottoporre alla decisione del Consiglio o del Consiglio Europeo (quest'ultimo non va confuso con il Consiglio dell'UE, ma è l'organo che definisce la direzione politica generale e le priorità dell'UE, composto dai capi di Stato o di governo degli Stati membri, dal Presidente del Consiglio Europeo e dal Presidente della Commissione Europea).

Meccanismo di risposta alle crisi nel 2022: cosa sapere della situazione attuale?

Il Meccanismo di risposta alle crisi è attualmente in piena attività dopo essere stato attivato dalla Presidenza francese del Consiglio dell'UE, in carica fino al 1° luglio 2022, in risposta all'invasione russa dell'Ucraina. Recentemente è stato utilizzato anche da altre presidenze del Consiglio dell'UE, ad esempio dalla presidenza croata, che ha attivato il meccanismo di risposta alla crisi nel gennaio 2020 in risposta alla pandemia di coronavirus.


L’IPCR è considerato uno strumento efficace e importante. La relativa armonia e il coordinamento con cui l'UE ha risposto alla guerra della Russia contro l'Ucraina (nonostante alcuni negoziati tesi) dimostrano che l'UE è in grado di "parlare con una sola voce" durante le grandi crisi, e il meccanismo di risposta alle crisi è considerato uno strumento importante in questo sforzo. È importante per tutti: questo coordinamento, accordo e azione rende l'UE più forte, più unita e più sicura per i suoi cittadini.

Credito d'immagine:Louise Viallesoubranne/Unsplash


Donate to liberties

Together we’re making the difference

When the many put our resources together, we defeat the few who think they hold all the power. Join us to bring rights to life for all of us.

Be a part of protecting our freedoms

  • Creating the largest fund for rights & democracy groups in the EU
  • 
Getting new powers to cut off EU funding to autocrats

  • Writing new EU rules to protect journalists & campaigners from bogus lawsuits

  • Training over 400+ rights defenders to supercharge the campaigns you care for

More milestones


Together we’re making the difference

When the many put our resources together, we defeat the few who think they hold all the power. Join us to bring rights to life for all of us.

Subscribe to stay in
the loop

Why should I?
  • You will get the latest reports before everyone else!
  • You can follow what we are doing for your right!
  • You will know about our achivements!

Show me a sample!