Democrazia e Giustizia

Il rapporto sullo stato di diritto 2022 di Liberties: i governi dell’UE disintegrano o trascurano le loro democrazie

La maggior parte dei governi dell’UE stanno trascurando le loro democrazie, secondo il nuovo "Liberties Rule of Law Report 2022"

by Israel Butler

Il terzo rapporto annuale di Libeties sullo stato di diritto, la democrazia e i diritti fondamentali nell’UE copre 17 paesi. Il rapporto è un analisi indipendente basata sulle informazioni di 32 organizzazioni dei diritti umani in tutta l’UE ed è una risposta alla richiesta di informazioni della Commisione europea mentre prepara la sua prossima revisione annuale dello stato di diritto. Il Liberties Rule of Law report 2022 identifica tre tendenze principali nei paesi dell’UE.

Heatmap-bertie

Approfondimento dell’autoritarismo

In primo luogo, l’approfondimento dell’autoritarismo. Come riportato l’anno scorso, i governi di tre paesi stanno perseguendo una strategia calcolata per costruire uno stato autoritario. Nel 2021, i governi di Ungheria e Polonia hanno fatto ulteriori passi per smantellare le loro democrazie, mentre la Slovenia ha continuato a seguirli lungo lo stesso sentiero. Finora, la pressione legale e politica dell’UE ha avuto poco impatto su questi governi, che sembrano contenti di entrare in conflitto con Bruxelles. Il meccanismo di condizionalità dello stato di diritto dell’UE, che i governi di Ungheria e Polonia sperano di silulare, potrebbe rilevarsi un deterrente efficace se un numero sufficiente di altri governi dell’UE acconsentisse al suo uso.

Democrazie trascurata

Una seconda tendenza nei paesi dell’UE è la negligenza democratica. Il nostro rapporto dell’anno scorso ha evidenziato una serie di problemi con i sistemi giudiziari, lo stato dei media, l’ambiente per l’attivismo, la corruzione e i probemi sistematici dei diritti umani che riguardano tutti i paesi dell’UE. Nella maggior parte dei casi, i governi hanno permesso che questi problemi persistessero o addirittura peggiorassero. Per fare qualche esempio:

👉 Molti governi non sono riusciti a revocare le misure di emergenza che si erano concessi per affrontare la pandemia di COVID-19. Nella metà dei paesi esaminati, i revisori dubitano che i loro governi abbiano usato legalmente i loro poteri (Belgio, Croazia, Francia, Irlanda, Italia, Paesi Bassi, Polonia e Svezia).

👉 Nella metà dei paesi esaminati, registriamo attacchi verbali, fisici o legali contro giornalisti (Bulgaria, Croazia, Francia, Italia, Paesi Bassi, Polonia, Slovenia, Spagna e Svezia) e organizzazioni della società civile (Belgio, Bulgaria, Croazia, Irlanda, Italia, Polonia, Slovenia e Svezia).

👉 In 14 dei 17 paesi esaminati, è stata riportata qualche forma di problema sistematico nella protezione dei diritti. Gli esempi includono il profiling etnico da parte delle forze dell'ordine, le violazioni della protezione dei dati, la regressione dell'uguaglianza per le donne e le persone LGBTIQ, il maltrattamento dei Rom e dei "viaggiatori" o delle persone che migrano, e le condizioni di detenzione inadeguate.

I miglioramenti sono l'eccezione



Una terza tendenza è che anche in quei campi in cui sono stati affrontati i miglioramenti, questo è generalmente fatto solo in una minoranza di paesi, e in alcuni casi non è molto ambizioso. Per esempio, abbiamo trovato progressi nel miglioramento del sistema giudiziario solo in quattro paesi (Repubblica Ceca, Italia, Paesi Bassi e Slovacchia). A volte si tratta di riforme che sono state pianificate o discusse ma non ancora attuate, o di riforme che lasciano intatti altri problemi del sistema giudiziario. Ci sono anche pochi progressi reali nella lotta contro la corruzione: nella Repubblica Ceca, in Irlanda, in Italia e in Francia si discute di riforme, ma non sono stati fatti cambiamenti concreti.

Le nostre raccomandazioni all’UE

Nel suo prossimo rapporto, la Commissione dovrebe includere per la prima volta le raccomandazioni ai singoli paesi su come possono affrontare i problemi identificati. Liberties accoglie con favore questo sviluppo, che era uno delle nostre precedenti raccomandazioni alla Commissione. Il rapporto di quest’anno evidenzia ulteriori modi in cui la Commissione può garantire che il suo rapporto annuale abbia una impatto più tangibile.

In primo luogo, nei casi in cui le sue raccomandazioni non vengono attuate, la Commissione dovrebbe intraprendere una rapida azione legale, innescando il meccanismo di condizionalità dello stato di diritto. In secondo luogo, la Commissione dovrebbe includere nel suo rapporto un'analisi delle violazioni sistematiche dei diritti fondamentali. Altrimenti, la Commissione trascurerà il fatto che molti dei problemi che identifica in relazione allo stato di diritto sono parte di uno più ampio fallimento nell'attuazione degli standard democratici. In terzo luogo, la Commissione dovrebbe migliorare la protezione giuridica e il sostegno finanziario per le organizzazioni della società civile in modo che possano resistere meglio agli attacchi e continuare a svolgere il loro ruolo di garantire una democrazia funzionante.

Il rapporto

Questo è il terzo rapporto annuale di Liberties sullo stato dello stato di diritto, della democrazia e dei diritti fondamentali nell'UE. Il rapporto copre 17 paesi dell'UE ed è l'analisi più dettagliata del suo genere prodotta da una rete di ONG. Il rapporto è stato prodotto da Liberties insieme a 32 organizzazioni di tutta Europa. Questa è una combinazione dei nostri membri e di un certo numero di partner esterni. Come negli anni precedenti, la pubblicazione ha due scopi: come fonte di informazioni che forniamo alla Commissione europea per la sua revisione annuale dello stato di diritto nell'UE, e come fonte di analisi indipendente per giornalisti, ricercatori e altri interessati allo stato della democrazia nell'UE.

Scarica Liberties Rule of Law Report 2022

Leggi il nostro comunicato stampa sul rapporto 2022.

Sostieni il rapporto sullo stato di diritto del prossimo anno. Donate

Subscribe to stay in
the loop

Why should I?
  • You will get the latest reports before everyone else!
  • You can follow what we are doing for your right!
  • You will know about our achivements!

Show me a sample!