Olanda, Comune diffonde accidentalmente dati personali di 2,000 cittadini

L'incidente è l'ennesimo esempio di come il governo olandese abbia scarsa cura dei dati personali dei suoi cittadini.

I numeri identificativi di alcuni beneficiari di sussidi di Zwolle, Olanda, sono stati accidentalmente resi pubblici. Il comune di Zwolle ha inviato dei moduli dentro buste in cui erano scritti non solo gli indirizzi, ma anche i numeri identificativi dei cittadini, lo ha riferito De Stentor.

Le buste, inviate via posta, sono state spedite a 2,000 residenti di Zwolle. I dati sensibili hanno potuto essere letti senza bisogno di aprire la busta. “Non serve scuotere il modulo nella busta, i dati sono comunque visibili”, ha dichiarato una vittima anonima.

'Situazione terribile'

Con la combinazione di nome, indirizzo e numero identificativo del cittadino, è molto facile per i malintenzionati commettere un furto di identità. Cinque vittime hanno denunciato le carenze al comune di Zwolle, ma, per la portavoce del comune Marieke Stenfert, occorre considerare che le lettere sono state inviate a 2,000 cittadini. “Supponiamo che questo potrebbe avvenire per tutte le 2,000 lettere”, ha dichiarato Stenfert.

Il comune ha dichiarato che è una “situazione terribile” per le persone coinvolte e si è scusato. Ha aggiunto di aver avviato delle azioni per impedire una tale dispersione di dati in futuro, “rivedendo le procedure”.

Zwolle ha denunciato la violazione dei dati all'Autorità Olandese per la Protezione dei Dati.