Le comunità che crescono

Una comunità forte avviene quando le persone sono disposte a impegnarsi con gli altri per migliorare la loro vita. Migliora la qualità della vita di tutte le persone e fa sentire meno soli - Kussay Chichakly

Tutti noi vogliamo vivere in una comunità nella quale ci accettano per quello che siamo. Vogliamo essere liberi nel praticare la nostra religione ed essere aperti sul nostro orientamento sessuale senza essere giudicati. Vogliamo sentirci al sicuro quando torniamo a casa a piedi la sera e vogliamo che la nostra privacy sia rispettata.

Per creare tali comunità, dobbiamo contare sulla generosità e sulla compassione degli altri. Se siamo lì per i nostri vicini, compresi quelli che sono venuti dall'estero, offriamo a noi stessi l'opportunità di sviluppare i nostri talenti e di usare la nostra creatività, che possiamo poi investire in attività che contribuiscono al bene comune.

A marzo, Liberties sta esplorando il concetto di comunità inclusiva e premurosa con una nuova serie di video, #GrowYourCommunity. La serie descrive cinque persone arrivate da poco in Germania che, grazie al sostegno delle loro comunità, sono riuscite ad avviare un’attività in proprio.

Avviare un’attività in proprio è difficile. Soprattutto per una persona appena arrivata in Germania. Come minimo sono necessari un visto, un conto in banca, un po’ di capitale finanziario, un domicilio, un consulente finanziario, una licenza e una registrazione. Nella classifica della Banca Mondiale per facilitare l'avvio di un'impresa, la Germania occupa il 125° posto, dietro paesi come il Mali e la Romania.

Per quelli appena arrivati, la barriera linguistica, l’incertezza di una prospettiva a lungo termine e la mancanza delle reti sociali rendono il tutto ancora più difficile. Eppure molti considerano che avviare un’attività propria sia la loro migliore possibilità di guadagnarsi da vivere e di restituire qualcosa alle comunità che li hanno accolti. Liberties ha incontrato cinque nuovi arrivati in Germania negli ultimi anni.

Salma e suo figlio Fadi, orgogliosi proprietari di una società di catering; Munzer, grafico e co-fondatore di BureauCrazy, un'applicazione che guida gli utenti attraverso la burocrazia tedesca; Kussay, stilista di moda che ha creato il suo marchio; e Mohamed, ingegnere informatico iracheno, co-fondatore di un'organizzazione no-profit che promuove una visione di una società in cui convivono persone di culture, religioni e visioni del mondo diverse.

Come tutti noi, anche Fadi, Munzer e altri hanno le loro competenze uniche. Hanno ambizioni e sogni. E grazie al giusto sostegno, ora sono in grado di investire alcune delle loro risorse per aiutare gli altri.

Guarda le nostre storie su Munzer, Fadi, Salma e altri, e su come stanno rendendo il nostro mondo un posto migliore. Godetevi la serie, e ogni volta che potete, fate qualcosa per aiutare la vostra comunità a crescere. Perché la felicità sta nell'aiutare gli altri.