Libertà per i prigionieri politici dell'Azerbaijan

L'Azerbaigian è pronto ad assumere la presidenza del Consiglio d'Europa, organizzazione nata per promuovere la democrazia e i diritti umani. Ma il regime autoritario di Ilham Aliyev tiene in carcere più di 100 prigionieri politici.

La Helsinki Foundation for Human Rights (HFHR) ha organizzato una manifestazione di solidarietà per i prigionieri politici, che si è svolta a Varsavia presso l'Ambasciata dell'Azerbaijan. La manifestazione ha visto la partecipazione della HFHR e altri, tra cui Tomasz Szypuła, Krzysztof Bobinski e Piotr Niemczyk, tutti preoccupati per il destino dei prigionieri politici. L'iniziativa mira a sensibilizzare l'opinione pubblica sulle violazioni dei diritti umani in Azerbaigian, sottolineando il fatto che l'Azerbaigian ha sempre rifiutato di applicare le sentenze della CEDU. Abbiamo anche voluto dimostrare la nostra solidarietà con gli attivisti ed i difensori dei diritti umani dell'Azerbaijan, che continuano la loro lotta quotidiana contro la politica del regime di Ilham Aliyev.