Democrazia e Giustizia

Video: 'nonna' finlandese aiuta bambina rifugiata a trovar pace

Una bambina è arrivata in Finlandia con il padre dopo essere fuggita dall'Iraq mentre stava ancora cercando di superare la perdita della madre. In questa nuova casa, ha trovato un'inaspettata figura di conforto e guida.

di LibertiesEU
Diana è arrivata in Finlandia nell'ottobre 2015 all'età di due anni, mentre stava ancora lottando per superare il sequestro e la scomparsa della madre nella loro città natale, Baghdad.

Lei e il padre, Azaldeen Kadhem, sono tra i 100 rifugiati che hanno trovato una nuova casa nella piccola comunità islandese di Nagu, nell'arcipelago a sud-ovest della Finlandia. Qui, l'ottantenne Mona Hemmer ha accolto padre e figlia, è diventata una nonna per Diana e l'ha aiutata a trovare una stabilità nella sua nuova vita.

Guarda e condividi questo confortante video dell'UNHCR – è la prova che se accogliamo i rifugiati nei nostri cuori e nelle nostre case, tutti saremo più felici.