Technologie e Diritti

Uomo condannato per incitamento alla violenza contro San Nicola

Un uomo di Utrecht, Olanda, è stato condannato per incitamento alla violenza contro San Nicola sui social.

di Nederlands Juristen Comité voor de Mensenrechten

Santa Claus minacciato

Il 31 agosto un uomo di 37 anni di Utrecht, Olanda, ha ricevuto una multa di 300 euro per incitamento alla violenza contro San Nicola (Sinterklaas) sui suoi profili social. La Procura (OM) aveva chiesto 120 ore di lavori di pubblica utilità. Il processo ha avuto luogo nel tribunale distrettuale di Utrecht.

Il messaggio postato su Facebook e Twitter includeva queste parole: “Non abbiamo altra scelta... dobbiamo mettere una taglia sulla testa di San Nicola. Raddoppiamola, se accade durante il corteo nazionale, così tutti i bambini possono essere testimoni”.

Attore denuncia, accusato ottiene condanna ridotta

L'attore che recitava il ruolo di Saint Nicholas al corteo ha presentato la denuncia a seguito della quale l'uomo è stato arrestato. L'accusato ha dichiarato alla polizia che il testo era da intendesi come uno scherzo, in risposta ad un altro messaggio Facebook.

Il giudice ha ritenuto ovvio che il testo, che l'accusato aveva postato su un gruppo Facebook, sarebbe stato ulteriormente diffuso aggiungendo che “il testo incita alla violenza e l'accusato è quindi colpevole di un reato”. L'avvocato dell'accusato ha chiesto che il caso fosse dichiarato inammissibile per vari errori materiali. Sebbene il giudice abbia ritenuto che fossero stati commessi errori di questa natura, non si è espresso a favore dell'inammissibilità, bensì di una riduzione della condanna.