Technologie e Diritti

Il 47 di scarpe va bene. Così come i finanziamenti esteri

Immagina un mondo in cui chiunque abbia un numero di scarpe più grande del 'normale' sia un capro espiatorio del governo e venga trattato come un nemico. E' quello che sta accadendo ora con qualcosa di altrettanto casuale del numero di scarpe.

di Orsolya Reich

Un paio di giorni fa ho fatto un incubo. Portavo il 47 di scarpe. 47 è semplicemente un numero che indica le dimensioni di un piede, niente di cui vergognarsi. La taglia 47 significa che il tuo piede è lungo 29.5 cm. E corrisponde esattamente alla distanza coperta dalla luce nel vuoto in 1/ 10162456 secondi. Ma considerato che sono una donna, l'incubo sul mio numero di scarpe non è stato particolarmente piacevole, se mai un incubo possa essere piacevole. Era praticamente impossibile comprare scarpe con i tacchi adeguati alla festa per il diploma del mio fratello minore. Ma le ho trovate.

Quella non è stata la parte da incubo dell'incubo. La parte peggiore è arrivata quando il governo ha approvato una legge che obbligava me e tutti coloro che avevano la mia stessa taglia ad indicarla sui nostri profili Facebook, sulle nostre pagine personali e sulla nostra corrispondenza ufficiale con le istituzioni pubbliche. Ben presto, i media filo-governativi hanno iniziato a insinuare che chiunque portasse almeno il 46 di piede non faceva realmente parte di “noi”. “Chi aveva i piedi lunghi” serviva interessi stranieri. Era a tutti gli effetti un traditore della patria. I troll hanno iniziato a bersagliare la mia casella di posta, la mia azienda ha iniziato a fallire... E mi sono svegliata.

E ho realizzato che quello che sta avvenendo nella vita reale di tanti paesi dell'Europa dell'Est non è così distante dal mio incubo. Naturalmente nella vita reale nessuno si preoccupa del numero di scarpe. Ma i difensori dei diritti umani e le associazioni per la democrazia sono obbligati a dichiarare un altro aspetto casuale che li riguarda – le loro fonti di finanziamento.

Perché si tratta di un aspetto casuale? Perché in un certo senso non ha alcuna importanza. Le associazioni per i diritti e la democrazia considerano i governi responsabili del rispetto degli accordi. Queste organizzazioni non vengono elette da persone allo scopo di inchiodare i governi alle loro responsabilità. Qualunque cittadino o gruppo di cittadini ha il diritto di farlo.

Permettere a un partito politico di formare un governo è come dare le chiavi di casa tua a una cat-sitter. Le dai le chiavi in modo che passi tutti i giorni ad occuparsi del tuo gatto mentre sei in vacanza, per nutrirlo, giocare con lui per una mezzoretta e andarsene. Non per castrare il tuo gatto perché pensa che sia meglio per lui (o perché le piace castrare gli animali), organizzare feste in casa o bere alcolici. Sono tutte cose che non rientrano nei termini dell'accordo. Quando le persone danno un mandato al loro governo, gli danno mandato di realizzare i loro interessi, entro i termini posti dalle leggi costituzionali e internazionali. Naturalmente, mentre tu ti trovi in una posizione relativamente facile per capire se la tua cat-sitter sta facendo bene il suo lavoro, sei meno in grado capire se il tuo governo sta facendo bene. E' qui che le associazioni per i diritti e la democrazia entrano in scena. Consentono a te e ai tribunali di sapere se gli accordi sono stati rispettati e aiutano coloro i cui diritti sono stati violati. Le democrazie hanno bisogno delle organizzazioni per i diritti, esattamente come dei media pluralistici e di un sistema giudiziario indipendente.

I governi lo sanno. Sanno che le organizzazioni per i diritti hanno tutto il diritto (gioco di parole) di renderli responsabili. Ma ai regimi autoritari non piace assumersi le loro responsabilità. Per questo mettono in atto campagne diffamatorie e in molti casi, le cospargono di sfumature antisemite. Sai chi finanzia questi gruppi. Sono ricchi che vogliono prendersi ciò che ti è rimasto. Per quanto poco sia. Vogliono prendersi le tue tradizioni, vogliono prendersi la tua identità. Vogliono che i migranti dormano nel tuo letto. Con tua figlia. O meglio, figlio. O ancor meglio, entrambi.

Ma si tratta solo di fumo negli occhi. Non cascarci. Non stanno provando a difenderti da qualche misterioso pericolo straniero. Tutto quello che vogliono fare è bere i tuoi alcolici. E forse castrare il tuo gatto.

Se non credi alle fesserie che i governi autoritari provano a venderti e se credi fermamente che le associazioni per i diritti siano parte integrante di una società democratica e che ne abbiamo fortemente bisogno, firma qui per aderire alla nostra campagna per istituire un Fondo Europeo per le Libertà.

QUESTO BLOGSPOT FA PARTE DELLA NOSTRA CAMPAGNA PER ISTITUIRE UN FONDO EUROPEO PER LE LIBERTA'. PER SAPERNE DI PIU' DEL FONDO E ADERIRE ALLA CAMPAGNA, CLICCA QUI.