Monitoraggio UE

Massimi giuristi olandesi visitano la Polonia per esprimere supporto ai giudici

I giudici devono intervenire se l'indipendenza del giudiziario e lo stato di diritto sono a rischio.

di Nederlands Juristen Comité voor de Mensenrechten

Il 6 luglio, una delegazione olandese di esperti giuristi ha incontrato Malgorzata Gersdorf, presidente della Corte Suprema polacca, per esprimerle il proprio supporto.

La delegazione era composta dal vice-presidente del Consiglio della Magistratura e Presidente di ENCJ, Kees Sterk, dal presidente della Corte Suprema olandese e rappresentate della Rete dei Presidenti delle Corti Supreme UE, Maarten Feteris e dal rappresentante del Consiglio Consultivo dei Giudici Europei, il giudice Marc de Werd.

I giudici devono intervenire

Come ha dichiarato l'ENCJ il 4 luglio, il prepensionamento di 27 giudici della Corte Suprema è l'ennesimo tentativo di estendere il controllo del governo sui giudici.

Tutti e tre i membri della delegazione olandese hanno ribadito lo stesso messaggio: occorre che i giudici in Europa intervengano quando ad essere minacciati sono la separazione dei poteri, l'indipendenza dei giudici e lo stato di diritto.