Technologie e Diritti

CEDU: condanna alla Bulgaria per l'aggressione di un Naziskin contro due Sudanesi

La Corte europea dei diritti dell'uomo ha constatato delle violazioni dell'Articolo 3 (divieto di trattamenti inumani e degradanti) e dell'Articolo 14 (divieto di discriminazione) della Convenzione Europea dei Diritti...

di Bulgarian Helsinki Committee

La Corte europea dei diritti dell'uomo ha constatato delle violazioni dell'Articolo 3 (divieto di trattamenti inumani e degradanti) e dell'Articolo 14 (divieto di discriminazione) della Convenzione Europea dei Diritti dell'Uomo nel caso di Abdu c. Bulgaria. Il caso riguarda un attacco razzista avvenuto a Sofia nel 2007 da parte di naziskin nei confronti di due cittadini Sudanesi che vivono in Bulgaria. Il procuratore aveva rifiutato di indagare sul caso.