Pubblicazioni online non possono essere ritenute responsabili dei commenti

La Corte Europea dei Diritti Umani ha ribaltato la sentenza della Corte Costituzionale Ungherese sui commenti su Internet. Il tribunale nazionale aveva stabilito che l'Associazione dei Provider ungheresi e il sito Index.hu fossero responsabili dei commenti illegali fatti sui loro siti, anche se poi rimossi. Al contrario, per la corte di Strasburgo, moderando i commenti postati, i gestori del sito non possono più essere considerati responsabili. HCLU, avendo già criticato la sentenza del tribunale ungherese, ritiene che la sentenza della CEDU cambierà le cose in Ungheria.