I futuri sindaci in Lituania sono riluttanti a parlare di cooperazione con le ONG

A marzo - per la prima volta da quando la Lituania ha riconquistato l'indipendenza - si svolgeranno le elezioni dirette dei sindaci. Ma un sondaggio sui programmi dei candidati per ridurre l'esclusione sociale e sulla cooperazione con le ONG locali ha rivelato che entrambi i temi non sono rilevanti per loro e che essi non hanno intenzione di collaborare con le ONG. In tutti i comuni ci sono problemi sociali gravi, ma solo 64 candidati su 400 hanno risposto al sondaggio. Un terzo di loro ritiene che le ONG non siano state sufficientemente coinvolte nei processi decisionali dei loro comuni.