Primo Ministro polacco pronto a ricevere sanzioni dall'UE

Dopo gli avvertimenti della Commissione Europea sull'applicazione di sanzioni previste dalla procedura dello stato di diritto, il neo-primo ministro polacco, Mateusz Morawiecki, ha espresso l'intenzione di continuare la sua rottura con l'UE. "Dall'inizio alla fine di questa procedura ingiusta per noi, continueremo a parlare con i nostri partner", ha dichiarato. La procedura inizierebbe con un avvertimento formale alla Polonia che sta violando i valori UE. Potrebbe portare alla cosiddetta procedura dell'Articolo 7 e alla sospensione del diritto di voto della Polonia nel Consiglio UE.