UE può fare di più per promuovere stato di diritto negli stati membri

Ultimamente l'UE ha faticato nel rispondere alle violazioni dei suoi valori fondamentali, in particolare lo stato di diritto, da parte degli stati membri. In una nota politica del Centre for European Reform si legge che c'è un crescente sostegno all'idea di considerare lo stato di diritto una condizione per i finanziamenti UE. Il documento evidenzia come la leva finanziaria sia la più importante per l'UE e potrebbe essere questa la risposta agli stati che violano le norme, attraverso l'interpretazione estensiva delle leggi UE o nuove regole che governano i fondi strutturali e di investimento.