Decine di migliaia di manifestazioni contro il governo in Romania

Oltre 20.000 manifestanti sono scesi in strada a Bucarest domenica per chiedere al governo di fermare le modifiche al sistema della giustizia rumeno. Gli oppositori del governo temono le modifiche proposte - messe in discussione anche dalla Commissione Europea - che sottopongono il sistema giudiziario a controllo politico, minando gli sforzi fatti di recente in Romania contro la corruzione. Negli ultimi 10 anni i procuratori rumeni hanno indagato centinaia di pubblici ufficiali, inclusi primi ministri, nel tentativo di combattere la corruzione.