#OpenMigration: comprendere l'immigrazione e chiedere dignità per tutti

Open Migration è un progetto che parte dai dati sulla crisi dei rifugiati per sradicare stereotipi e pregiudizi e chiedere il rispetto della dignità di tutti.
I dati ci consentono di abbattere gli stereotipi e di influenzare la direzione dell'opinione pubblica e delle politiche. Per questo motivo, la Coalizione Italiana per le Libertà e i Diritti civili (CILD) ha appena lanciato Open Migration, un progetto di informazione aperta ed orizzontale sui rifugiati e sulle migrazioni.

Open Migration mira a fornire informazione di alta qualità sul tema attraverso un'analisi dei dati oggettivi: è il momento infatti di abbattere quegli stereotipi e pregiudizi diffusi e pericolosi che spesso vengono anche usati impropriamente dai media e dai politici quando si trovano a discutere del fenomeno dell'immigrazione.

Dati oggettivi

La crisi dei rifugiati è stata senza dubbio il tema più caldo del 2015, ampiamente trattata e discussa in tutto il mondo. Nonostante tutti i discorsi, tuttavia, c'è un'evidente carenza di informazioni chiare e affidabili sulla questione, che troppo spesso viene affrontata in maniera superficiale.

Ti sei mai fermato a verificare quante delle informazioni sui rifugiati e sulle migrazioni che ti arrivano fanno riferimento a dati oggettivi? Open Migration offre gli strumenti per accertare cosa sai e cosa non sai della crisi dei rifugiati – prova a fare questo semplice test! - e per verificare se quanto ti è stato detto sulla questione sia vero (attraverso un meticoloso controllo dei fatti e le infografiche).

Un continuo aggiornamento consente l'accesso in tempo reale a tutti i dati significativi sul numero di arrivi dei rifugiati e sui flussi e una rassegna stampa e della rete offre una selezione delle letture più interessanti sul tema.

Chiedere il rispetto della dignità di tutti

La chiarezza e affidabilità dei dati è solo il punto di partenza. Open Migration intende utilizzare la forza dei numeri e delle informazioni per chiedere più dignità per tutti, attraverso la discussione di nuove idee e proposte sulle politiche di frontiera frontiera, sul diritto di asilo, sull'immigrazione e integrazione. Per cominciare, non perderti questa eccezionale intervista su migranti, muri e terrorismo al grande sociologo Zygmunt Bauman.

L'immigrazione non può essere semplificata attraverso formule generiche e stereotipate. Unisciti a Open Migration nella richiesta di un dibattito informato su quella che è probabilmente la più grande questione dei nostri tempi!

Per saperne di più su Open Migration visita il sito internet e le pagine Facebook e Twitter.

Per accedere a questo contenuto, devi accettare cookie funzionali.