FAI LA DIFFERENZA DURANTE IL COVID-19

Tutti noi abbiamo diritto a un reddito, a un alloggio, all'accesso all'assistenza sanitaria, oltre al diritto di ricevere informazioni gratuite e indipendenti durante la pandemia. Sostieni il nostro lavoro critico per garantire l’esercizio di questi diritti in tutta l'UE. Dona ora e fai la differenza.

#humanrightsundercorona

Balazs  2 .jpg?ixlib=rails 0.3

Balázs Dénes

Direttore esecutivo

I diritti umani, la giustizia e le società aperte sembravano delle buone cose per cui combattere nella Facoltà di Giurisprudenza, e lo sono ancora oggi. Se i nostri diritti e le nostre libertà fossero pienamente protetti, sarei un giardiniere o aprirei una piccola impresa. Ma visto che quel giorno sembra lontano, mi sento fortunato ad avere un lavoro così significativo.

Chi sono

Balázs è un avvocato e attivista per i diritti umani di Budapest, Ungheria. Ha conseguito una laurea in giurisprudenza presso l'Università ELTE ed è stato ricercatore presso la Columbia University di New York. Balázs ha iniziato la sua carriera come stagista presso l'Hungarian Civil Liberties Union (HCLU), un gruppo per i diritti umani con sede a Budapest. Ha trascorso i successivi 15 anni presso l'HCLU, diventandone infine direttore esecutivo. Dopo aver guidato l'organizzazione per otto anni, è entrato a far parte dell'Open Society Foundations come capo del dipartimento Open Society Initiative for Europe. Nel 2017, ha contribuito a fondare Liberties e attualmente è il direttore esecutivo dell'organizzazione.

I miei argomenti

Guido le iniziative della Liberties affinché diventino una voce autorevole sulle questioni dei diritti umani in Europa. A sostegno di ciò, sono responsabile della costruzione di un team dinamico e vivace che si impegni con la collettività, i gestori e le parti interessate, a migliorare la tutela dei diritti umani in tutti gli stati membri dell'UE.
I diritti umani, la giustizia e le società aperte sembravano delle buone cose per cui combattere nella Facoltà di Giurisprudenza, e lo sono ancora oggi. Se i nostri diritti e le nostre libertà fossero pienamente protetti, sarei un giardiniere o aprirei una piccola impresa. Ma visto che quel giorno sembra lontano, mi sento fortunato ad avere un lavoro così significativo.