Europol indaga su naufragio di massa di migranti vicino all'Egitto

L'agenzia di polizia europea Europol ha si è decisa ad avviare le indagini su quella che è considerata la più grande sparizione di una barca di migranti nel 2016. La decisione arriva dopo un mese di indagini condotte dalla BBC e da Reuters per scoprire la verità sul naufragio del 9 aprile, in cui si teme siano morte oltre 500 persone, anche se non ci sono dati ufficiali. L'indagine dei media è stata in grado di stabilire che la barca salpò dall'Egitto anziché dalla Libia, come aveva fatto sapere l'UNHCR in un primo momento.